Il compleanno di Nicolò…

Ogni volta che devo iniziare a progettare il compleanno di mio figlio vado nel panico…e i motivi sono molteplici.

E’ grazie a lui se mi sono avvicinata a questo settore e se ho deciso di farlo diventare una professione, è sempre grazie a lui se ogni giorno trovo ispirazioni nuove ed energie che mi fanno premere sull’acceleratore, ma lui è pur sempre un bambino di 8 anni che vede la mamma organizzare Party faraonici per gli altri bambini…aspettando in silenzio il suo turno con chissà mai quali aspettative.

Se da un lato, percui, vorrei vivermi il suo compleanno con la tranquillità di una mamma normale, dall’altro mi sento addosso la responsabilità di Party Planner di doverlo stupire…nonostante sia ogni anno più difficile.

Nicolò peraltro ama qualsiasi cosa.. a Nicolò piacciono tutti gli sport, tutti i giochi, tutti i temi…tu chiedigli qualcosa e lui ti dice va bene….e per carità ..è una fortuna enorme per certi versi, ma per il mio ruolo è un disastro perchè devi fare tutto da sola…senza avere nessun aiuto.

Quest’anno sono stata in crisi fino all’ultimo…un pò per stanchezza, un pò perchè i temi che potevo realizzare erano infiniti, ma poi durante le vacanze estive ho avuto un’illuminazione.

Nicolò ama gli aerei e pure i viaggi…e percui ho deciso di realizzare un Party a tema aeroporto.

Una volta scelto il tema, da subito mi è stato chiaro cosa fare….una pista lunga con un tavolo che rappresentasse un aereo…e poi tutto il resto….il Food Lounge, il Luggage Claim…hostess e piloti…

E per un pomeriggio ci siamo stati tutti trasportati all’interno di un Grande Aeroporto, sognando di tornare a viaggiare quanto prima….